Eventi

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

 

1) Le caratteristiche iridologiche lette in chiave psico emozionale                     

 

Ogni caratteristica dell’iride ci fornisce informazioni sulle caratteristiche psico emozionali dell’individuo osservato. Questo permette di utilizzare l’iride come strumento di autoconsapevolezza per i clienti e a noi professionisti accompagnare in modo efficace chi abbiamo davanti.

 

2)La comunicazione efficace e positiva in Iridologia e non solo…                     ore 16 frontali

 

Obbiettivo: rendere i presenti consapevoli che comunichiamo sempre, anche nel silenzio. La comunicazione è uno strumento potente nella relazione col cliente. Impareranno le tecniche per essere dei migliori specchi silenziosi e attraverso l’iridologia una comunicazione positiva.

 

Temi

Riformulazione, Feedback, I limiti della comunicazione, accenni pnl, le tecniche espressive

 

Collegamenti col cervello sociale: neuroni a specchio

 

Come rendere efficace la comunicazione in base alle caratteristiche iridologiche

 

 

3) Coma trasformare la visita iridologica in  Esperienza  Iridologica                ore 16 frontali

 

Obbiettivo: fare vivere l’esperienza del nuovo approccio all’iridologia dove gli individui  ascoltano l’immaginazione, le sensazioni, i ricordi…..se stessi, in incontri individuali o di gruppo guidati da un professionista.

 

 

Temi

Perché sperimentare e apprendere attraverso l’esperienza

Un nuovo approccio in Iridologia

Osservarsi e Sentirsi nel qui e ora

 

Collegamenti col cervello sociale : immaginazione pag.216 e introspezione 222. Integrazione dei due emisferi e corpo calloso ( lo studio, l’esecuzione e l’ascolto della musica)

 

 

 

) La lettura del tempo nell’ Iride o il Cronorischio.          16 ore frontali

 

Cosa è il Cronorischio

 

Accompagnare il cliente nel crono rischio rispettando i sui ritmi e libertà  

 

Obbiettivo: migliorare la modalità per accompagnare un individuo attraverso i suoi ricordi consci. Rendere più efficace lo strumento attivando empowerment e risorse di resilienza e coping del soggetto.

Non attivare e aprire ciò che non possiamo gestire.

 

Temi:

Cronorischio

Come accompagnare il cliente lungo la linea del tempo

Come la PNL può aiutarci

 

 

 

5) La pupilla e l’emotività: il counseling in azione            ore 16 frontali

 

Obbiettivo: mostrare la lettura psico emozionale della pupilla e apprendere come accompagnare il cliente nel suo viaggio esplorativo. Prendendoci cura delle emozioni e pensieri facciamo prevenzione (PNEI)

 

Temi:

Le aree della pupilla e significati psico-emozionali

Come accompagnare il soggetto nel buco nero pieno di luce.

Intelligenza emotiva che facilita l’intelligenza sociale

La prevenzione attraverso le emozioni e i pensieri PNEI

 

Collegamenti col cervello sociale: emozioni e lateralità, come ci emozioniamo, gestire le emozioni ci mette in contatto sano col mondo. PNEI e prevenzione

 

6) L’iridologia nel gruppo e cervello sociale                                             ore 16 frontali

 

Obbiettivo: fare vivere e insegnare come poter portare l’iridologia in un gruppo, sperimentare il cervello sociale, educare e fare sviluppare l’empatia. L’uomo è un animale sociale evolve nella relazione e nello specchiarsi nell’altro.

 

 

Temi: perché il gruppo, come guidare, rafforzare e unire un gruppo, il valore del simbolo e degli archetipi, introduzione al cervello sociale.

 

Collegamenti col cervello sociale: empatia, relazione io con l’altro, confini, definizione di sè e condivisione in equilibrio.

Come mi vedo (il disegno del mio corpo) e come mi vedono. I fatti e la storytelling della mia vita.

 

La rappresentazione del gruppo legato alla propria biografia e la sua rappresentazione iridologica.

 

 

 

 

7e 8) Resilienza iridologica                                                             ore 32   2. w.e.

 

Le risorse di resilienza fisica  in iridologia    6 w.e.

 

Densità, Ombreggiatura e Chiarezza

La resilienza e i segni iridologici

 

Le risorse di resilienza mentale e emotiva in Iridologia        6. w.e.

 

Le caratteristiche iridologiche  e le risorse di resilienza:

Disposizioni e diatesi

La pupilla

La triangolazione umana e la resilienza: pensare, sentire, volere

 

Le otto caratteristiche principale della persona resiliente                 7 w.e.

 

I valori

L’interazione

L’iniziativa

L’allegria

 

La creatività

L’indipendenza

L’introspezione

La trascendenza